Eva Agostinelli studia danza dal 1983.

Inizia con la danza classica metodo Royal Academy of Dance di Londra sostenendo dall' età di 8 anni gli esami previsti dal curriculum e si avvicina alla stessa età alla Tap Dance di cui è insegnante e divulgatrice dal 2013.

Nel 2016, grazie a una borsa di studio assegnatale da Guillem Alonso durante il Festival Tap On a Barcellona, si trasferisce per un anno in Spagna, a Barcellona appunto, per approfondire lo studio del Tap con il Professional Training Program della Escola Luthier (di cui Alonso è direttore artistico), l' unica scuola al mondo di formazione completa di questa disciplina che prevede oltre al Tap in diversi stili, danza classica, modern jazz, tecnica Simonson, musica per ballerini, body percussion, canto jazz standard, storia del Tap, anatomia e tecnica scenica. Durante questo anno partecipa come danzatrice a molti spettacoli, tra cui Fragment Reloaded con la compagnia del ballerino e coreografo Sharon Lavi.

Sempre a Barcellona, nel 2017, ha conseguito il certificato per l' insegnamento della Tecnica Simonson e inizia a studiare cajon.

La sua formazione continua grazie alla partecipazione a festival internazionali come il Taptastic in Germania, dove a Gennaio 2019 riceve dal Tap Master Josh Hilberman una borsa di studio per il Suntap Festival di Siviglia, altro immancabile appuntamento e a stage locali o incontri con artisti da lei organizzati. Nel 2018 partecipa a una residenza con Lisa La Touche a New York con esibizione finale all' Alvin Ailey Theatre.

A Luglio 2019, dopo aver chiesto e ottenuto una borsa di studio, entra nel Tap Teacher Training all' American Tap Dance Foundation di New York, un percorso professionale per insegnanti curato dalle leggende del Tap, Brenda Bufalino e Barbara Duffy per citarne alcune, che si conclude con l' assegnazione di Barbara Duffy come suo tutor personale.

Il suo motto: continuare a migliorarsi e a studiare!